Ancora una giornata di caldo torrido in tutta la Regione. Ed anche oggi Orvieto conferma il proprio non invidiabile primato di citta’ piu’ infuocata dell’Umbria, con la temperatura massima che – alle 14 – ha toccato il picco di 44,5 gradi.

Stando ai dati diffusi dal centro funzionale della Protezione civile della Regione, la seconda località piu’ calda e’ stata San Gemini con 44,2. 43 gradi, invece, a Narni Scalo e a Colonnetta di Prodo, nell’Orvietano.

In provincia di Perugia, la localita’ con la temperatura massima piu’ elevata e’ stata Compignano (nel marscianese) dove si sono registrati 42,7 gradi. Mentre a Perugia e a Terni si sono toccati rispettivamente 40,6 e 41,2 gradi.

Secondo la Protezione civile umbra, la stazione di rilevamento di Perugia, posizionata a Santa Giuliana, dal 1920 ad oggi non aveva mai rilevato temperature cosi’ alte. Ed anche per domani le temperature sono attese ben al di sopra delle medie stagionali.