E’ un uomo del posto colui che avrebbe dato  fuoco a 350 olivi on località San Martino di Trevi. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri, l’uomo si trova agli arresti domiciliari. L’incendio  è stato spento dai vigili del fuoco di Spoleto. Ad incastrare il 57enne sarebbero stati alcuni testimoni che lo avrebbero visto fuggire, a bordo di uno scooter, dal punto in cui è iniziato l’incendio. Fermato dai carabinieri, il presunto piromane, è stato trovato con indosso delle palle di carta igienica, secondo i carabinieri è la stessa ritrovata sul luogo incendiato ,con se aveva anche alcuni accendini, dunque i militari hanno sottoposto il 57enne agli arresti domiciliari, in corso ci sono delle indagini per verificare se l’uomo si sia reso responsabile di altri gesti simili in passato.