I poliziotti della Volante lo hanno rintracciato durante un controllo in un albergo di Ponte S. Giovanni ove aveva preso una stanza per alcuni giorni insieme ad alcuni connazionali. Dalle verifiche, tuttavia, è emerso che l’uomo, un 43enne
rumeno, si era reso responsabile di furto ai danni di un esercizio commerciale in Germania. In quell’occasione, unitamente ad un altro soggetto rimasto ignoto, aveva rubato merce per oltre 1000 € e si era dato alla fuga.
In conseguenza di ciò, le autorità tedesche avevano emesso mandato d’arresto europeo nei suoi confronti. Condotto in Questura per la compiuta identificazione, il rumeno è stato tratto in arresto e sono state avviate le procedure per la sua consegna alle autorità teutoniche.