Un agricoltore spagnolo di 64 anni, residente a Narni, è stato denunciato dai Carabinieri che gli hanno sequestrato 12 piante di marijuana, oltre a 2.000 semi e 40 grammi dello stesso stupefacente. In base a quanto accertato dai militari, l’uomo, accusato di coltivazione, produzione e detenzione di sostanze stupefacenti, si sarebbe dedicato alla filiera diretta della marijuana, utilizzando – per coltivarla – un terreno nei pressi della sua casa, in frazione di Sant’Urbano. E’ proprio lì che gli investigatori hanno scoperto le piante, le quali hanno un’altezza che va dai 40 agli 80 centimetri. I semi e la droga sono stati invece rinvenuti all’interno dell’abitazione.