Si è insediato oggi – presso la Questura di Terni – il nuovo Vice Questore Vicario. E’ Raffaele Clemente, 56enne originario della Provincia di Caserta, una Laurea in Legge. Nel corso degli anni ha ricoperto incarichi prestigiosi che lo hanno visto impegnato nelle maggiori articolazioni info-investigative e operative come la DIGOS e l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Roma e la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, UCIGOS. Una carriera costellata di successi professionali, che lo hanno visto in prima linea nelle operazioni più importanti degli ultimi 25 anni della Polizia di Stato – tra le quali spicca l’arresto, in Costa Azzurra, di Licio Gelli nel settembre del 1998.

Il suo campo di attività ha spaziato dal monitoraggio delle formazioni neo-naziste e xenofobe a livello nazionale, alla redazione di piani di difesa in caso di attacchi terroristici.

Per tre anni, fino al luglio 2016, ha ricoperto l’incarico di Comandante Generale del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale, promuovendo ed avviando il primo piano anticorruzione e attuando la modernizzazione del Corpo stesso.

Nell’ultimo anno, in ragione dell’emergenza seguente al sisma che ha colpito il Centro Italia, ha espletato funzioni di raccordo tra le Prefetture e le Questure di Rieti e di Ascoli Piceno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza e quello della Protezione Civile.