La terra è tornata a tremare nella zona di confine tra le regioni di Marche ed Umbria. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5, è stata infatti registrata dall’Ingv, l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, alle 10,30 di questa mattina. L’epicentro è stato localizzato a 3 km da Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata. Il sisma è stato chiaramente avvertito anche in altri comuni vicini, quali Visso e Ussita, nel maceratese, e Preci, in provincia di Perugia.