La notizia era già trapelata nei giorni scorsi e ne avevamo parlato in un’altra parte del sito. Ci riferiamo alla soppressione del Compartimento di polizia stradale dell’Umbria, oggi ufficializzato in un suo comunicato. La competenza territoriale sull’Umbria passa al Compartimento del Lazio, con sede a Roma. Il relativo decreto del ministero dell’Interno e’ del 24 maggio scorso. Nella nota spiega che questa decisione deriva “dall’esigenza di razionalizzare l’assetto organizzativo e funzionale degli uffici territoriali” della polizia stradale, “ottimizzando l’impiego delle risorse a disposizione, mantenendo inalterata l’incidenza operativa sul territorio”. Si sottolinea infatti che “il personale dei Compartimenti di polizia stradale espleta il servizio d’istituto esclusivamente di carattere burocratico”: con questa riorganizzazione “viene ridistribuito presso il comando Sezione per il potenziamento dei servizi di vigilanza stradale nella provincia di Perugia”.