Il coordinamento contro l’acquedotto per la difesa del Nera ha dato vita ad un presidio davanti alla sede del SII di Terni, in Via Primo Maggio, dove si trovano gli uffici della direzione della società idrica per protestare contro la costruzione dell’impianto che definiscono un’opera speculativa che rischia di distruggere un ecosistema delicato come quello della bassa Valnerina, con attingimenti profondi (sconsigliati dai geologi della Regione), pozzi scavati sopra la ex-discarica del Comune di Ferentillo e l’attraversamento di sorgenti e canali come la Forma del Principe, che rischia di scomparire con i lavori di posa delle tubature. Il simbolo prescelto per l’occasione è lo scolapasta …  questo il link per vedere il servizio di Tele Galileo … https://youtu.be/6gle-tciIVk