È entrato nell’ufficio postale la sera per evitare di dover fare la fila del mattino. Protagonista un anziano che una pattuglia della Squadra Volante, impegnata nell’attività di prevenzione antirapina, ha notato mentre era tranquillamente seduto nel locale nonostante l’Ufficio fosse chiuso. Dal controllo è stato accertato che l’uomo non aveva commesso alcuna effrazione, ma si era introdotto nell’ufficio attraverso la porta d’ingresso che risultava essere difettosa. Alla richiesta di spiegazioni l’anziano, in evidente stato confusionale, si è giustificato dicendo che era andato alle Poste a quell’ora per evitare la fila del mattino. Invitato l’uomo ad uscire, è stato fatto intervenire il direttore della filiale per il ripristino immediato della funzionalità della porta.