Sono gravi le condizioni del titolare di un bar di Fabro, aggredito nella tarda serata di ieri da due fratelli moldavi di 20 e 24 anni ai quali, secondo quanto accertato dai carabinieri, si era rifiutato di somministrare alcool in quanto entrambi già in evidente stato di ebbrezza. I due, dopo essere fuggiti, sono stati poi rintracciati e arrestati dai militari con l’accusa di tentativo di omicidio. Il ferito, di 31 anni, colpito al petto con una bottiglia di vetro, è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto, ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.