Circa mezzo chilo di hashish, confezionato in 45 ovuli di cellophane, è stato sequestrato dalla squadra volante di Perugia nel corso di un’operazione che ha portato all’arresto di un ventiseienne perugino e della fidanzata albanese, di 21 anni.

Il giovane è stato notato a Ponte San Giovanni con uno zaino verde mimetico, tipo militare, e bloccato nell’atrio di un condominio dove aveva cercato di scappare dopo essersi accorto degli agenti. La polizia ha così trovato nello stesso zaino la droga decidendo quindi di perquisire la sua abitazione, poco distante. Nell’appartamento, dove si trovava la giovane albanese, sono stati trovati due bilancini di precisione, materiale per confezionare la droga, dosi di marijuana, eroina e metadone.

I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.