I Vigili del fuoco di Terni hanno messo in salvo l’archivio storico del Comune di Preci. L’operazione è stata condotta oggi, con la supervisione dei funzionari della Soprintendenza archivistica per l’Umbria e per le Marche, oltre che dei Carabinieri del nucleo tutela del patrimonio culturale di Perugia. Dall’edificio lesionato dal sisma, messo in sicurezza nei giorni scorsi, sono stati estratti – mediante uno scivolo posizionato in una delle finestre – documenti risalenti anche al XVI secolo. Il materiale è stato trasferito presso l’Archivio di Stato di Spoleto dove verrà catalogato e, se necessario, restaurato.