Il punto della situazione lo fa un nostro ascoltatore che ci ha inviato la segnalaziome

“Da circa 4 mesi, la strada che dalla Flaminia conduce a Cecalocco e Battiferro, nel Comune di Terni, è sempre più invasa ai margini ed ogni volta che piove anche al centro della carreggiata, da una quantità notevole di sassi di medie e grandi dimensioni. La situazione è molto pericolosa, in quanto già è difficile transitarvi, e diventa assai arduo se si incrocia un veicolo nella direzione opposta a quella di marcia: in quanto i bordi della strada e le poche aree in cui la strada si allarga, sono invase da detriti anche appuntiti. Il fenomeno tende a peggiorare ogni qualvolta vi sono piogge ed i sassi invadono interamente la carreggiata in diversi tratti.
Il primo rischio è quello di forare e di fare danni al fondo degli autoveicoli: disagi già avvenuti numerose volte a carico di chi vi transita. Un problema che non può che peggiorare ancora, se non si provvede mai nè alla prevenzione, ne quantomeno alla pulizia periodica di Strada La Castagna. Ulteriori rischi provengono dal fatto che le frane, possono essere molto pericolose, se colpiscono mezzi in transito nel momento in cui avvengono: a tal proposito, non appena si imbocca Strada La Castagna dalla SS3 Flaminia, sulla destra, c’è un’area delimitata con barriere arancioni, ove si verificò 5 anni fa circa, una frana notevole con grandi massi. L’area non è stata ancora messa in sicurezza. Riguardo a quanto di cui sopra, sono state fatte numerose segnalazioni all’ufficio preposto del Comune di Terni, più o meno recentemente. Non si può aspettare sempre che avvengano disgrazie, fatali o meno, per poter sperare che chi di dovere, in questo caso il Comune di Terni, intervenga per poi al massimo metterci una pezza e non risolvere il problema alla radice. E’ urgente e necessario un intervento di pulizia e messa in sicurezza della strada.”