La Corte d’assise d’appello di Perugia, riformando la sentenza di primo grado, ha condannato oggi a 18 anni di reclusione Claudio Lupi e Gianfranco Strippoli e a 14 anni Angela Cioce e Daniel Buzdugan, considerati i complici della rapina in cui, il 28 aprile 2015, a Terni, mori’ il 91enne Giulio Moracci. Cosi’ come gia’ deciso a febbraio, sempre dai giudici perugini per i due presunti autori materiali del colpo – i romeni Gheorghe ed Elvis Buzdugan, condannati all’ergastolo dal tribunale di Terni e poi a 18 anni in secondo grado – il collegio ha riqualificato per i quattro imputati l’iniziale accusa di omicidio volontario in omicidio preterintenzionale. In primo grado Lupi era stato condannato dalla Corte d’assise di Terni a 26 anni, Strippoli a 24 e gli altri due a 20 anni.