Ieri notte personale della Squadra Mobile ha posto in essere un’articolata operazione di polizia giudiziaria che ha consentito di arrestare per detenzione ai fini dello spaccio un trentenne ternano e un tunisino. Sono state denunciate anche due donne per favoreggiamento personale e sono stati sequestrati 2 chili di droga, 1 di eroina e 1 di cocaina. Gli uomini della Sezione Antidroga hanno intercettato alle 4 del mattino un’autovettura condotta dal ternano. La perquisizione del mezzo ha consentito di rinvenire una busta che all’interno conteneva dell’eroina purissima del peso di 1 chilo.I successivi accertamenti evidenziavano che l’ingente quantitativo di stupefacente fosse destinato ad un mercato più ampio di quello facente capo al ternano incensurato. Quindi si risaliva ad un tunisino di 28 anni con precedenti specifici, arrestato per spaccio e gia colpito da un ordine di espulsione. Il tunisino veniva rintracciato, dopo una capillare ricerca, nella zona di Santa Lucia di Stroncone all’interno di una casa che era diventata meta di transito per numerosi tossicodipendenti. La perqusizione dell’immobile ha fatto rinvenire 1Kg di cocaina purissima e 1000 euro in contanti. Il tunisino era in compagnia di una donna italiana, è stato arrestato, mentre la donna denunciata per favoreggiamento personale nel reato di detenzione ai fini dello spaccio.Le indagini hanno consentito di risalire anche ad un’altra donna brasiliana, rintracciata in una abitazione con le valigie pronte e 10.000 euro in contanti, anche lei denunciata per favoreggiamento. L’elevato grado di purezza avrebbe consentito di ricavare almeno 150.000 euro per l’eroina e 230.000 euro per la cocaina. Il Sostituto Procuratore Della Repubblica di Terni Dr. Tullio Cicoria ha disposto gli arresti dei due uomini associandoli al carcere di Sabbione.