Quello che si è presentato agli occhi dei residenti del centro storico ternano, nell’area della chiesa di Sant’Alò, è stato uno spettacolo indecoroso, distrutti i basamenti delle colonne poste ai lati dell’ingresso della chiesa, sporcizia ovunque, bottiglie spaccate e in giro i postumi di qualche bicchiere di troppo. Alcuni residenti si sono sfogati sui social affermando di avere visto una trentina di ragazzi, sui venti anni, che durante la notte hanno in modo prolungato urlato e iniziato a devastare la zona. E’ stato più volte richiesto anche l’intervento della polizia che sta indagando per cercare di individuare gli autori delle devastazioni. Il fine settimana ternano ancora una volta balza alle cronache cittadine per degli atteggiamenti sconsiderati fatti da giovani, spesso ubriachi, che girano per il centro facendo bravate senza motivo.

foto di copertina da facebook