“Piena fiducia e completa disposizione” nei confronti della magistratura sono state espresse dal presidente del Servizio idrico integrato, Stefano Puliti, e dal direttore generale, Paolo Rueca, in merito all’indagine aperta dalla procura di Terni sulla presunta turbativa d’asta nell’affidamento dei lavori di realizzazione del nuovo acquedotto Scheggino-Pentima.

In base a quanto risulta ai vertici della societa’ idrica – e riferito in una conferenza stampa – il fascicolo e’ al momento aperto a carico di ignoti. La finanza, che conduce l’inchiesta, ha prelevato nelle scorse settimane documentazione negli uffici del Sii e quattro membri del cda sono gia’ stati ascoltati come persone informate dei fatti.

“Siamo sicuri della legittimita’ e della trasparenza del nostro operato” hanno detto Puliti e Rueca, i quali auspicano che l’indagine abbia “tempi rapidi”.

Ma erano anche altri gli argomenti al centro della conferenza stampa odierna … questo il link per ascoltare un brano dell’intervento del Dg Paolo Rueca … https://youtu.be/uAt3hOGrMnc