Un tunisino fermato da una pattuglia della Squadra Volante durante l’attività di controllo del territorio è risultato essere stato già espulso con un provvedimento del Questore di Terni nel gennaio scorso. Trentunenne, senza fissa dimora e gravato da precedenti penali per reati di droga, è stato intercettato in Corso Vecchio e dopo la denuncia per non aver ottemperato alla precedente misura, è stato di nuovo espulso.

Un italiano di origini tunisine, invece, è stato denunciato per l’inosservanza della sorveglianza speciale, alla quale era stato sottoposto perché ritenuto pericoloso per la società.

Una pattuglia della Squadra Volante è intervenuta, su richiesta degli addetti alla sorveglianza di un supermercato di Orvieto, per fermare una nomade romena di 47 anni, con numerosi precedenti ed altrettanti alias. Su disposizione del Questore di Terni nei suoi confronti è stata emessa la misura del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Orvieto per tre anni.