L’episodio risale a qualche giorno fa quando una bimba, di appena cinque mesi, è stata portata d’urgenza all’ospedale di Terni a causa delle ferite riportate in seguito al morso di un furetto detenuto in casa dai famigliari. L’equipe di chirurgia ha operato immediatamente la piccola, purtoppo la gravità delle ferite è stata tale che i medici hanno dovuto amputare le falangi prossimali di tre dita di una mano. L’intervento è andato bene e la bambina è stata dimessa.