“Viva soddisfazione per la brillante operazione che ha portato all’arresto dei presunti componenti della banda dei furti dei tir”, ai danni di aziende ternane, viene espressa oggi dal presidente della sezione di Terni di Confindustria Umbria, Giammarco Urbani, e da quello della sezione Trasporti, Riccardo Morelli.

“Siamo consapevoli – dicono i due rappresentanti dell’associazione degli industriali – che si tratta del frutto di una complessa attivita’ investigativa svolta insieme dalla Questura di Terni e dalla Procura con il coordinamento della Prefettura e per questo ne siamo grati”. Secondo Urbani e Morelli “il lavoro, iniziato a partire dalle riunioni del Comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico, a cui anche Confindustria ha partecipato, testimonia come la sinergia tra istituzioni, forze dell’ordine e associazioni di categoria porti risultati importanti a beneficio di tutta la comunita’”.

L’operazione di sabato ha permesso di smantellare quella che e’ considerata una banda, formata da romeni con base nella provincia di Latina, che avrebbe commesso almeno nove furti di mezzi pesanti in altrettante aziende del centro Italia, tra cui Terni.