Nessun pericolo di contagio per la forma di meningite, di origine pneumococcica, che ha colpito una 74enne, giunta, nella serata di ieri, all’ospedale di Orvieto. L’anziana è stata successivamente trasferita presso il reparto di malattie infettive dell’azienda ospedaliera “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, dove e’ stato accertato il germe responsabile della patologia. Le sue condizioni sono stabili.

Per questa forma di meningite, non sono richieste misure di profilassi straordinarie per le persone che sono venute a contatto con l’ammalato negli ultimi giorni. “Per questo – spiega una nota dell’azienda ospedaliera perugina – non c’e’ alcun rischio di focolaio epidemico, trattandosi di casi sporadici che si verificano nella stagione invernale”.