E’ di un arresto e due denunce il bilancio di due giorni di attività messi in atto dalla Polizia di Terni, con servizi effettuati dalla Squadra Volante, dalla Squadra Mobile, dalla DIGOS, dalla Divisione della Polizia Amministrativa e dell’Immigrazione.

In Piazza Solferino è stato rintracciato ed arrestato un marocchino di 39 anni, colpito da un ordine di cattura della Corte di Appello di Perugia a due anni di carcere. L’uomo era noto alla Polizia perché frequenatore delle zone di Parco Rosselli e di Piazza Solferino.

Denunciati, invece, per possesso di oggetti atti ad offendere due fratelli romeni di 17 e 21 anni intercettati dalla Squadra Volante in via Roma. Residenti a Terni, incensurato il più piccolo, con un curriculum criminale di tutto rispetto il maggiore, sono stati trovati in possesso di due tirapugni. Durante i servizi sono state identificate 142 persone e controllati 10 esercizi pubblici: delle 142 persone controllate, 17 sono risultate con precedenti di polizia, mentre uno straniero è stato denunciato e nuovamente espulso per non aver ottemperato ad un precedente ordine del Questore di Terni.