Evidentemente convinto di averla fatta franca, in quanto appena uscito dagli uffici della Questura di Terni perché fermato nell’ambito di controlli antidroga, ha pensato bene di entrare in un grande magazzino di via Mazzini, a Terni. Nel camerino ha staccato la placca da un giubbino del valore di 70 euro, l’ha indossato ed ha provato ad uscire, non facendo però i conti con l’addetto alla sicurezza che lo aveva tenuto d’occhio sin dal momento in cui era entrato, in quanto abbastanza noto in città. Così, il disoccupato ternano, con 11 pagine di precedenti, è stato riportato in Questura dagli agenti della Squadra Volante. In base agli elementi raccolti dalla Polizia ed alla reiterazione dei reati, vivendo di espedienti e non accennando a voler cambiare stile di vita, è stato arrestato e posto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.