Sono più di 6.000 i prodotti, tra capi ed accessori di abbigliamento, complementi per la telefonia, bigiotteria, giocattoli, ferramenta, nonché articoli sui temi di “Halloween” e del “Natale” sono stati sequestrati – nell’ultimo mese – dalla Guardia di Finanza di Terni che ha provveduto a segnalare alle Autorità competenti, sei persone, tre cinesi, due bengalesi ed un italiano.

L’operazione, condotta dai reparti delle Fiamme Gialle di Terni e di Orvieto, rientra nell’ambito di un piano straordinario di interventi disposto dal Comando Regionale Umbria della Guardia di Finanza per il contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti o non conformi agli standard di sicurezza nazionale ed europei. “Nike”, “Sucony”, “Fendi” “Adidas”, “Ralph Laurent”, “Colmar”, “Stone Island”, “Napapijri”, “Burberry”, “Kway”, “Moncler” e “Liu.Jo” sono alcuni dei marchi illecitamente riprodotti sui capi e sugli accessori di abbigliamento sequestrati. Le attività svolte – spiega la Guardia di Finanza – testimoniano, ancora una volta, il costante presidio attuato sul territorio dalle Fiamme Gialle ternane a contrasto di tutti quei comportamenti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato a danno dei consumatori e di chi opera osservando la legge.