Tre giovani romeni, di 20, 24 e 27 anni, sono stati arrestati dopo una violenta lite avvenuta intorno alle 8 di questa mattina in un bar del quartiere San Giovanni, a Terni, L’intervento della Polizia, allertata da diverse telefonate al 113, ha evitato che la situazione potesse ulteriormente aggravarsi. Secondo quanto accertato dai poliziotti, i tre romeni, erano arrivati nel locale sin dalle prime ore del mattino, per giocare con le slot machine e bere birra. Due fratelli italiani entrati nell’esercizio pubblico per fare colazione, avrebbero invitato i tre romeni a non urlare. A quel punto i tre, forse alterati dall’alcol, hanno replicato e la situazione è rapidamente degenerata fino ad arrivare alle mani. La lite si è poi spostata all’esterno del bar, con sedie e tavoli messi a soqquadro. I due fratelli italiani sono stati accompagnati dal 118 al pronto soccorso e uno di loro ha riportato la probabile frattura dello zigomo. I tre romeni sono stati invece arrestati. Verranno giudicati domani mattina presso il Tribunale con rito direttissimo.