E’ accusato di aver ceduto marijuana a quattro minorenni, sorpresi con lui a fumare la droga all’interno di una casetta di legno del parco pubblico di San Martino di Terni. Si tratta di uno studente di 18 anni, residente in un Comune limitrofo, arrestato dalla squadra volante della questura ternana.

Il giovane, incensurato, e’ stato bloccato durante i controlli del territorio intensificati in vista del periodo prenatalizio. Gli agenti gli hanno sequestrato circa 25 grammi dello stupefacente,

oltre a vario materiale e coltelli a scatto., intervenuti nella zona anche a seguito di alcune segnalazioni, visto che la casetta e’ spesso luogo di ritrovo di persone sospette e senzatetto, hanno notato la presenza dei cinque all’interno della struttura, satura di fumo, e li hanno identificati. Il maggiorenne – secondo quanto riferito dalla questura – ha ammesso di avere ceduto gratuitamente agli altri, anche loro studenti di varie scuole di Terni tra i 14 e i 16 anni, la droga, acquistata al prezzo di 200 euro, probabilmente per fidelizzare la nuova clientela. Sono in corso indagini della polizia per risalire all’eventuale fornitore.

Dagli accertamenti degli agenti e’ emerso che i cinque avevano marinato la scuola e si erano incontrati alle 8 di mattina. Al diciottenne viene contestata l’aggravante della cessione a minorenni.