Controlli a tappeto della Polizia, ieri, a Terni, finalizzati alla prevenzione dello spaccio di stupefacenti nei parchi e nei luoghi di aggregazione giovanile, attuati dal personale della Squadra Volante, con l’ausilio di una unità cinofila antidroga. In particolare sono stati controlati diversi esercizi pubblici oggetto di segnalazioni di cittadini. In un esercizio pubblico della periferia è stato rinvenuto un pezzo di hashish nascosto in un bigliardino. Probabilmente la droga è stata nascosta da un cliente che alla vista del cane della Polizia ha pensato bene di disfarsene. In un bar del centro il fiuto del cane ha permesso di individuare e bloccare un dominicano di 45 anni che aveva indosso 5 dosi di cocaina e circa 400 euro in contanti. Lo straniero è stato accompagnato in Questura e denunciato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. I controlli della Polizia sono stati estesi anche ad alcuni parchi della città e luoghi di aggregazione giovanile, come Piazza Paul Harris e il Parco Ciaurro. Sono stati rintracciati anche due tunisini irregolari nei cui confronti l’Ufficio Immigrazione ha emesso i provvedimenti di espulsione. Gli agenti hanno anche scoperto una centrale dello spaccio sequestrando circa un etto di cocaina e materiale per il confezionamento.