Sono almeno una ottantina i Vigili del Fuoco di Terni e Perugia impegnati, nei territori della Valnerina, dopo le scosse di terremoto del 26 ottobre scorso per portare aiuto alla popolazione nell’opera di recupero di beni di prima necessita’ dalle abitazioni, nella rimozione di parti pericolanti e nelle verifiche di stabilita’ degli

immobili. Tra gli altri interventi da segnalare la rimozione di un grosso masso caduto sulla

strada per Preci nella zona di Triponzo, operazione necessaria per consentire ai mezzi di soccorso di raggiungere la località colpita dal sisma e la messa in sicurezza di alcune parti della basilica di San Benedetto, a Norcia, operata da personale specializzato e da squadre Saf con l’ausilio di una autogru con uno sbraccio di circa 40 metri ed altri mezzi di supporto.