Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 5.4, si e’ verificata alle 19.11 nell’Italia Centrale. Il sisma, che secondo le prime informazioni si e’ sviluppato ad una profondita’ di appena 10 chilometri, quindi molto in superficie, ha avuto epicentro al confine tra Marche ed Umbria. La scossa, durata alcuni secondi, e’ stata chiaramente avvertita a Terni dove, in quel momento, era anche in atto un forte temporale. Nuovi timori soprattutto nelle zone già colpite dal terremoto del 24 agosto. Nuovi crolli verrebbero segnalati anche nelle frazioni di Amatrice. Persone presenti sul posto, parlano, infatti, di porzioni di strutture gia’ compromesse dal terremoto di fine agosto ulteriormente danneggiate o crollate. Sono in corso ulteriori verifiche da parte del personale di Protezione Civile e Vigili del fuoco.