E’ stato anticipato ad oggi l’avvio dei lavori di ripristino del tratto di acquedotto presente nella zona della voragine apertasi nei giorni scorsi, a Terni, tra Viale Brin e Piazza Bruno Buozzi. L’amministrazione comunale di Terni ha infatti emanato ieri, un’ordinanza che anticipa i tempi dell’intervento da parte della Sii, inizialmente previsti per il 27 ottobre. La decisione è stata assunta con atto formale dal Comune vista l’urgenza di affrettare le opere di messa in sicurezza del tratto di conduttura idrica che si trova al di sotto della pavimentazione che ha ceduto. “Una determinazione – spiega il direttore generale Paolo Rueca – da noi recepita per cercare di affrettare i lavori ed eliminare, nel più breve tempo possibile, i disagi per i cittadini dovuti all’esecuzione degli interventi conseguenti all’apertura della voragine”. Per quanto riguarda il lavoro da eseguire, il servizio idrico procederà all’installazione di nuovi collettori che sostituiranno quelli provvisori collocati in zona appena dopo l’evento per ovviare all’emergenza.