Sono stati colti sul fatto mentre, facendosi luce con una torcia elettrica, stavano aggirandosi all’interno di un appartamento del centro storico di Amelia, alla ricerca di oggetti di valore da rubare. Sono due romeni, di 26 e 30 anni, residenti ad Amelia, arrestati dai Carabinieri della stazione amerina intervenuti dopo la segnalazione del proprietario dell’appartamento che aveva notato come la porta d’ingresso fosse stata forzata. Dovranno rispondere di furto aggravato. Dopo la convalida dell’arresto, avvenuta nella direttissima tenutasi presso il Tribunale di Terni, i due sono stati rimessi in libertà in attesa delle successive udienze.