Ad un mese dalla prima violenta scossa di terremoto, la terra continua a tremare nell’Italia centrale. Nuove scosse di terremoto, sono infatti state registrate nella zona compresa tra Norcia, Accumoli e Arquata del Tronto. L’INGV, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ne ha segnalate due intorno alle 22 di ieri sera, rispettivamente di magnitudo 3.8 e 3.3. Non sono comunque stati segnalati ulteriori danni. Altre due scosse, di magnitudo 2.1, sono state invece rilevate nell’area di Norcia alle 7.49 e alle 8.32 di questa mattina.