Sorpresi durante un furto in abitazione al quartiere di Sant’Agnese a Terni, due romeni di 18 e 20 anni sono stati arrestati dalla polizia. A chiamare il 113 è stato un residente della zona che, dopo essere stato svegliato dal rumore di vetri infranti, ha visto i due mentre scavalcavano il cancello d’ingresso di un’abitazione. Arrivati sul posto gli agenti della Volante hanno sorpreso i ladri con un televisore in mano. Dalle successive indagini è emerso che, dopo aver tentato di sfondare il portoncino di ingresso di un’abitazione vicina e danneggiato con un calcio lo specchietto di un’auto parcheggiata lungo la via, i due stranieri si erano introdotti in un’altra abitazione scavalcando il cancello. Nei confronti di entrambi (uno con un precedente per furto in concorso e l’altro per reati in materia di stupefacenti) verrà valutata l’emissione di un decreto di allontanamento dal territorio nazionale.