Sono in corso accertamenti da parte della polizia ferroviaria di Orvieto sulla morte di una donna di origini straniere travolta da un treno nei pressi della stazione Fabro-Ficulle. L’investimento è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi ed ha provocato il rallentamento della circolazione sulla linea convenzionale Roma-Firenze, con ritardi fino a 40 minuti. Il traffico è poi tornato regolare intorno alle 17.15. Il treno investitore, l’Intercity 585 diretto a Roma, secondo quanto riferisce una nota di Trenitalia, è ripartito con circa tre ore di ritardo.