Sono stati attuati anche lo scorso fine settimana i controlli messi in atto dalla Polizia Municipale per garantire “vacanze sicure” ai cittadini. Decisivo – si legge in una nota di Palazzo Spada – è stato l’apporto degli agenti motociclisti nel contrasto di quelle violazioni che potevano compromettere la sicurezza del rientro o della partenza dalla città. Due le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza con il sequestro del mezzo. Nello specifico sono stati sequestrati due scooter, tre automobili prive di assicurazione ed un’auto che era stata sospesa dalla circolazione poiché senza revisione. Sequestrati anche uno scooter alla cui guida c’era una trentenne che non aveva mai conseguito la patente ed un’altra auto che circolava nonostante le cosiddette “ganasce fiscali”. Sanzionati due automobilisti che in orario notturno procedevano a velocità pericolosa, uno dei quali non si era fermato all’alt degli agenti ed il conducente di un furgone frigorifero che aveva superato i limiti di velocità e stava compiendo manovre pericolose. Tra le vetture sequestrate anche un’auto con targa rumena che era stata reintrodotta su territorio nazionale senza la necessaria radiazione dal pubblico registro automobilistico italiano ed una che non era stata nazionalizzata entro un anno dall’importazione.