Una coppia di coniugi nella notte è stata rapinata nella propria villa a Monte Tezio di Perugia. Il fratello del derubato, 69enne di Ronciglione, a volto scoperto è entrato con una scusa, accompagnato da un amico, un pakistano di 24 anni, nella villetta del medico di 75 anni, aggredendo con una chiave inglese e rapinando lui e la moglie settantenne. Poi i due hanno cercato di scappare ma sono subito scattate le ricerche e sono stati bloccati in provincia di Terni dai carabinieri con l’ausilio della polizia stradale. Per i rapinatori è scattato il fermo di indiziato di delitto per rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali. La coppia, che era stata legata, ha riportato lievi contusioni.