Un accurato dispositivo di controlli straordinari è stato attuato ieri dalla Polizia di Terni: 4 equipaggi – tra Squadra Volante e Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche – hanno passato al setaccio non solo il centro di Terni, ma anche le frazioni e i comuni circostanti identificando 125 persone, controllando 35 veicoli e 3 esercizi pubblici. Questa attività di controllo è stata disposta dal Questore Carmine Belfiore per contrastare, in particolare, i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti, anche in luoghi segnalati dai cittadini, come nel caso di Piazza Solferino. Ed è proprio qui che gli agenti, intorno alla mezzanotte, hanno identificato un gruppo di persone, in prevalenza stranieri. Alla vista degli agenti tre di loro si sono subito dati alla fuga ma uno è stato raggiunto e fermato mentre cercava di sbarazzarsi di un pacchetto di sigarette, che è stato subito recuperato. Il ragazzo, che ha cercato di divincolarsi, ferendo lievemente un agente, è stato portato in questura e dai controlli è emerso che si tratta di un minore egiziano con numerosi precedenti penali per reati di droga, tra cui anche un arresto a Trapani per associazione a delinquere per traffico di stupefacenti. Nel pacchetto di sigarette recuperato c’era un involucro contenente un panetto di hashish per un peso di circa 1 etto. Il ragazzo è stato arrestato e messo a disposizione del Sostituto Procuratore presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia Flaminio Monteleone. Successivamente è stato condotto nel carcere minorile di Firenze.