Obbligo di firma per uno spoletino di 35 anni, accusato di avere spacciato eroina e metadone a Foligno e Spello, nei pressi della stazione ferroviaria. A suo carico i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza cautelare del gip della città del Festival. Il provvedimento – spiegano gli investigatori – e’ stato disposto considerato il possesso da parte dell’uomo di quelli che sono considerati “stabili e saldi contatti” per il rifornimento della droga da smerciare al dettaglio.