Anche nel ternano è scoppiato un caso di assenteismo che ha portato i militari della Compagnia di Terni ad arrestare 7 operai dipendenti del Comune di Stroncone per truffa aggravata continuata in concorso. Si tratta di tutti uomini: 4 residenti a Terni, 2 a Stroncone ed uno a Narni, di età compresa fra i 37 ed i 62 anni. L’indagine ha preso le mosse in seguito ad un esposto presentato nello scorso ottobre dal Sindaco di Stroncone Alberto Falcini. Come illustrato nella conferenza stampa di questa mattina dal Procuratore Capo Alberto Liguori e dal Sostituto Procuratore Elisabetta Massini, i carabinieri hanno accertato che un gruppo di operai appartenenti all’autoparco, in maniera collettiva e continuativa e nonostante l’assenza o il ritardo, “timbrava” la presenza di colleghi sul luogo di lavoro con i badge personali. L’attività investigativa ha permesso di raccogliere, grazie ad un combinato disposto di attività tradizionali di osservazione e pedinamento e tecniche video, prove esaustive di condotte illecite inequivocabili, sulla scorta delle quali il GIP Maurizio Santoloci ha emesso nei confronti dei 7 indagati l’ordinanza degli arresti domiciliari.

I video: https://www.youtube.com/watch?v=GD57hCxhm_o

https://www.youtube.com/watch?v=p6Hf4KH_Vx4&spfreload=5