Padre denunciato e figlio arrestato dai Carabinieri, perché ritenuti presunti responsabili di alcuni furti, messi in atto domenica scorsa, a Spello, durante la celebre infiorata. Approfittando del grande afflusso di visitatori alla manifestazione i due avrebbero infatti rubato un bancomat, una carta di credito e denaro in contanti. Erano stati notati da militari in borghese durante i controlli svolti nei pressi degli sportelli bancomat della citta’. Alla loro vista sono pero’ fuggiti ed uno dei due, il piu’ giovane, di 25 anni, noto alle forze di polizia, e’ stato bloccato dopo un breve inseguimento e trovato in possesso di una carta bancomat ed una carta di credito (risultate rubate durante la manifestazione) e di 2.300 euro in contanti. Con le carte – secondo quanto riferito dai militari – era inoltre gia’ stato fatto un prelievo di denaro da uno sportello bancomat poco distante dal luogo del furto. Il giovane e’ stato arrestato per furto in concorso e indebito utilizzo di carte di credito. Le ulteriori indagini hanno permesso di identificare il presunto complice, ovvero il padre del ragazzo, un 57enne, che e’ stato denunciato a piede libero per le stesse violazioni.