Un 23enne romeno è stato denunciato dalla polizia per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Fermato per un controllo in seguito ad alcune segnalazioni provenienti da cittadini a Santa Maria degli Angeli, nel portabagagli dell’auto aveva due grandi cacciaviti ed un’asta di ferro uncinata.

Con lui, sulla vettura, c’erano la compagna, da poco maggiorenne, la loro bambina di un anno e una 38enne, tutti romeni provenienti da Mantova. Agli agenti hanno detto di avere scelto Assisi per chiedere l’elemosina e cercare un lavoro, non avendo nemmeno un posto dove dormire.