Un chilo e 400 grammi di eroina sequestrati al pari di 30 mila euro in contanti, due persone arrestate. E’ il bilancio di una operazione antidroga condotta dai Carabinieri di Foligno che hanno fermato due muratori albanesi di 37 anni, da tempo tenuti sotto controllo, perché ritenuti sospetti per i loro movimenti e le loro frequentazioni.

Lo stupefacente, del valore di circa 150 mila euro, era suddiviso in 16 sacchetti che i due stavano cercando di celare nella parete di cartongesso di un capannone abbandonato della zona industriale della Paciana. I contanti sono stati invece rinvenuti nell’abitazione di uno degli arrestati, nascosti nello spessore di una porta di legno.

Le indagini sono ancora in corso per individuare il canale di approvvigionamento e quello di distribuzione della cocaina che – secondo quanto riferito nel corso di una conferenza stampa – sarebbe stata destinata alle piazze di Foligno e Perugia.