Gli agenti della Forestale di Campello sul Clitunno hanno sequestrato un allevamento di animali dopo aver accertato numerose violazioni in materia di identificazione e registrazione dei capi di bestiame. All’allevatore è stata contestata l’omessa denuncia di smarrimento di bovini, omesse annotazioni sul registro di stalla, capi suini privi di sistemi di identificazioni, mancanza di idonei sistemi di stoccaggio del letame utilizzato a fini agronomici, nonché violazioni sulla tenuta del registro dei trattamenti veterinari. Sono state accertate anche diverse problematiche in materia di benessere animale e condizioni igieniche sanitarie non idonee. Sono state inoltre contestate violazioni amministrative in materia di anagrafe degli animali per un importo complessivo pari a 3.000 euro. Gli uomini della Forestale hanno impartito precise prescrizioni a cui l’allevatore dovrà adempiere per sciogliere il vincolo del sequestro amministrativo.