I servizi di ordine e sicurezza pubblica in occasione delle Festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio e le misure di vigilanza e sicurezza a tutela di obiettivi sensibili, in particolare del Duomo di Orvieto sono stati i principali argomenti all’ordine del giorno, ad Orvieto, del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Angela Pagliuca. Nel corso della seduta, sulla base degli indirizzi formulati a livello nazionale dal Ministero dell’Interno, sono state concordate le strategie e le linee d’azione alle quali saranno improntati gli specifici servizi di vigilanza e prevenzione finalizzati a garantire la sicurezza durante le prossime festività. I dettagli di tali misure saranno attentamente esaminati nel corso di un’apposita riunione del Comitato Operativo Viabilità già programmata per il prossimo 21 marzo. Saranno, inoltre, rafforzati i servizi di vigilanza e sicurezza nei luoghi di maggior afflusso turistico. Prosegue, inoltre, la vigilanza dedicata mediante personale militare agli obiettivi sensibili del territorio provinciale. Il Prefetto Pagliuca, nel prendere atto dell’efficace coordinamento delle Forze di polizia, ha comunque disposto un’intensificazione della vigilanza nelle zone della cosiddetta “movida” cittadina con controlli più capillari ed incisivi per contrastare la vendita e la somministrazione di sostanze alcoliche.