Un giovane è stato denunciato dai Carabinieri di Campello sul Clitunno perché aveva, in casa, quello che viene considerato tutto l’occorrente per gestire una piccola serra artigianale per la marijuana. I militari avevano notato, da una finestra aperta, un movimento sospetto all’interno di un’abitazione. Avvicinatisi si sono accorti della presenza di materiale per confezionare lo stupefacente posto su un tavolo all’interno di una stanza. E’ scattata così la perquisizione per il proprietario, risultato già noto alle forze dell’ordine, e i Carabinieri hanno sequestrato due pezzi di hascisc, avvolti nel cellophane, da cinque grammi circa ciascuno. In una stanza i militari hanno inoltre trovato due piante di marijuana poste all’interno di vasi e dei semi della stessa specie pronti per essere piantati. Sequestrati anche una ventola e una lampada a led.