Sono stati individuati dalla polizia grazie alla segnalazione di due residenti della zona, cinque baby writer sorpresi a scrivere con una bomboletta spray sul muro della chiesa di Sant’Alò, nel centro storico di Terni. Si tratta di quattro 14enni ed uno poco più grande, segnalati alla procura della Repubblica per i minorenni di Perugia. Sono stati invitati con i genitori in questura.

Identificato anche un ternano pregiudicato di 45 anni, con precedenti penali per reati di droga, che ha compiuto un furto nel parcheggio di un centro commerciale alcuni giorni fa. Il ternano era stato ripreso dalla telecamere di sorveglianza mentre rubava lo specchietto di una Mercedes, di proprietà di un dipendente del negozio, che lo ha poi riconosciuto quando lo ha rivisto, sempre attraverso i monitor, mentre si aggirava fra le auto parcheggiate. Immediato l’intervento della pattuglia della Squadra Volante. Agli agenti che lo hanno denunciato, l’uomo non ha spiegato il motivo del suo gesto, ma ha ammesso le sue responsabilità.