Personale della Squadra Anticrime del Commissariato di Orvieto ha denunciato tre giovani orvietani, uno dei quali minorenne, per due furti avvenuti alla fine del 2015. Poco prima di Natale, il proprietario di un negozio di abbigliamento sportivo ha denunciato il furto di un giaccone, del valore di oltre 200 euro. Dalla visione dei filmati delle telecamere della via del negozio, gli agenti hanno riconosciuto un pregiudicato orvietano non ancora ventenne ed hanno iniziato a tenerlo d’occhio fino a quando è stato visto girare con lo stesso giaccone. Il ragazzo è stato denunciato per furto aggravato ed il giaccone restituito al proprietario. Nel corso delle indagini, però, era emerso anche un tentato furto nello stesso negozio. Questa volta erano in due, ma sono stati messi in fuga dal proprietario. Sempre dalla visione delle telecamere gli investigatori del Commissariato hanno notato che fuori dal negozio c’era lo stesso individuo che aveva rubato il giaccone due giorni prima, che dall’esterno seguiva i movimenti dei due, con i quali poi si è allontanato. Così anche loro sono stati identificati: sono due orvietani, uno di 19 anni e l’altro ancora minorenne, già noti alla Polizia per reati di droga. Sono stati denunciati per tentato furto aggravato in concorso.