Ha preso il via oggi – davanti alla Corte d’Assise di Terni – il processo contro quattro delle sei persone accusate dell’omicidio del 91enne Giulio Moracci, avvenuto il 28 aprile scorso durante una rapina nella sua abitazione di Gabelletta.

Davanti ai giudici sono comparsi il romeno Daniel Buzdugan, gli italiani Gianfranco Strippoli, Claudio Lupi e la colf Angela Cioce. Il primo è stato identificato dai Carabinieri come il “palo” dei due connazionali che avrebbero compiuto materialmente la rapina (i quali hanno invece optato per il rito abbreviato), mentre per l’accusa gli altri tre sarebbero i presunti basisti.

I legali dei tre uomini hanno chiesto che i loro assistiti fossero giudicati con rito abbreviato condizionato all’acquisizione di perizie medico-legali. L’istanza, come già avvenuto davanti al Gip, è stata però respinta dai giudici.