I Carabinieri di Terni non abbassano la guardia nei confronti della droga e continua a tutto campo l’azione di contrasto che ha portato, dopo quelli dei giorni scorsi, all’ulteriore sequestro di una partita di hashish appena giunta sul mercato locale. Questa volta ad essere fermato è stato un 30enne ternano al quale i militari hanno trovato 200 grammi di hashish in ovuli. Una “gazzella” del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Terni, nel corso di un posto di controllo effettuato lungo una delle vie di accesso al centro storico, ha fermato un’auto con due giovani a bordo. Durante la verifica dei documenti i carabinieri hanno notato che, mentre il passeggero era tranquillo, il conducente del veicolo, poi risultato gravato da numerosi precedenti per reati vari, adducendo la scusa di un appuntamento urgente con una ragazza, non vedeva l’ora di ripartire. Ma proprio la fretta tradiva di fatto il ragazzo al quale i militari hanno trovato addosso, all’interno di una tasca del giacchino, una busta contenente 20 ovuli di hashish ognuno del peso di 10 grammi. Il 30enne è stato denunciato per detenzione ai fini dello spaccio.