La Corte di Cassazione ha confermato, in via definitiva, gli ergastoli nei confronti di Pietro Pala e Raffaele Arzu, giudicati responsabili dell’omicidio del 30enne carabiniere Donato Fezzuoglio, avvenuto il 30 gennaio del 2006 ad Umbertide. Il militare stava cercando di sventare una rapina ai danni della filiale locale del Monte dei Paschi di Siena, quando venne raggiunto da alcuni colpi di kalashnikov.

La decisione è giunta nella tarda serata di ieri. I giudici della prima sezione penale della Cassazione hanno rigettato i ricorsi presentati dalle difese dei due imputati, originari della Sardegna e che si sono sempre proclamati estranei al delitto – contro la sentenza d’appello.